Immagine per il layout di stampa
Skip Navigation Links ›› Homepage ›› Archivio notizie ›› Notizie
 

 

 

  Notizie

Disponibile la nuova direttiva 2010/75/UE sulle emissioni industriali.

E' scaricabile la nuova direttiva 2010/75/UE sulle emissioni industriali (direttiva IED), che sostituirà la direttiva IPPC 2008/1/CE.
La nuova direttiva "IED" 2010/75/UE sulle emissioni industriali (prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento) ha lo scopo di proseguire nel processo di riduzione delle emissioni delle installazioni industriali, e costituisce una rifusione di 7 direttive, tra cui la direttiva IPPC e alcune direttive settoriali, come quella sui grandi impianti di combustione, sull'incenerimento dei rifiuti, sulle attività che utilizzano solventi organici e sulla produzione di biossido di Titanio. La nuova direttiva sostituisce la direttiva IPPC e le direttive settoriali dal 7 gennaio 2014, e la direttiva sui grandi impianti di combustione dal 7 gennaio 2016;  dovrà essere recepita entro il 7 gennaio 2013.
I criteri specifici della delega al Governo per il recepimento (non ancora definitivamente approvati dal Parlamento) sono:
- riordino delle competenze in materia di rilascio delle autorizzazioni e di controlli;
- semplificazione e razionalizzazione dei procedimenti autorizzativi, ivi compresa la fase istruttoria, anche in relazione con altri procedimenti volti al rilascio di provvedimenti aventi valore di autorizzazione integrata ambientale;
- utilizzo dei proventi delle sanzioni amministrative per finalità connesse all'attuazione della direttiva;
- revisione dei criteri per la quantificazione e la gestione contabile delle tariffe da applicare per le istruttorie e i controlli;
- revisione e razionalizzazione del sistema sanzionatorio, al fine di conseguire una maggiore efficacia nella prevenzione della violazioni dell'autorizzazione.

Direttiva_2010_75_CE_su_emissioni_industriali_IPPC     Direttiva 2010/75/UE      [ Direttiva_2010_75_CE_su_emissioni_industriali_IPPC.pdf     4,11 MB ]